Come restaurare una barca arrugginita: la guida completa

Quando la tua barca inizia a mostrare segni di ruggine, è quasi una campana a morto per la nave. Tuttavia, non tutto è finito e ci sono alcuni modi in cui puoi salvare la tua vecchia barca. Ma ripristinare una barca che ha iniziato ad arrugginire non è facile. Potrebbe essere necessario rimuovere le parti principali del corpo principale che sono irreparabili. E in questi casi, è meglio cercare l'aiuto professionale di esperti che restaurano vecchie navi da generazioni. Puoi visitare questo sito se stai cercando un'azienda di restauro di barche d'epoca.

Come restaurare una barca che ha iniziato ad arrugginirsi

Pulizia accurata del quadro principale

Fonte: youtube.com

Il problema della ruggine è acuto quando il corpo principale è costituito da ferro. Poiché una barca trascorre la maggior parte della sua vita in acqua, si arrugginisce molto facilmente. La ruggine si forma a causa dell'ossidazione del ferro. Quindi il ferro, se esposto all'ossigeno (aria ambiente) e all'umidità, produce una sostanza polverosa rossa e squamosa nota come ruggine.

Quindi il primo passo per eliminare la ruggine è vedere quanto sia grave il problema. Quindi è necessario pulire a fondo la barca per vedere l'entità del danno. Diverse combinazioni possono essere utilizzate per la pulizia e la maggior parte delle persone sceglie una soluzione detergente delicata. Tuttavia, una soluzione di bicarbonato di sodio può essere utilizzato anche con acido acetico o citrico. Quando i sali di carbonato reagiscono con acidi deboli come l'acido citrico e acetico, producono anidride carbonica.

L'anidride carbonica ha la capacità di pulire un sacco di sporcizia e macchie. Tuttavia, queste soluzioni possono essere applicate solo se si dispone di una piccola imbarcazione. È quasi impossibile pulire una grande barca con acido citrico perché una pulizia accurata richiede che il materiale venga immerso nella soluzione per una o due ore.

Utilizzo di tecniche come la sabbiatura

Fonte: youtube.com

Gli acidi acetici e il bicarbonato di sodio non solo puliscono la superficie, ma si prendono anche cura di piccole quantità di ruggine; tuttavia, se il problema è più acuto, avrai bisogno di una soluzione come la sabbiatura. Questa tecnica utilizza un'esplosione di particelle di sabbia fine su una superficie arrugginita per incorporare un inibitore di ruggine sulla superficie arrugginita.

Il processo è efficiente; tuttavia, può essere eseguito solo da restauratori professionisti, e quindi potrebbe essere leggermente pesante per le tue tasche. Ma se ami davvero la tua barca e desideri una soluzione a lungo termine contro la ruggine, la sabbiatura è la strada da percorrere.

Oltre a utilizzare uno spruzzo di sabbia, una punta rotante montata su un disco (una sabbiatrice rotante) può anche pulire efficacemente una superficie arrugginita. Ancora una volta, questo metodo può essere eseguito solo da esperti e quindi è leggermente costoso.

Applicazione di un prodotto chimico per la rimozione della ruggine disponibile sul mercato

Sul mercato sono disponibili molte formulazioni chimiche che pretendono di rimuovere la ruggine. Queste soluzioni chimiche hanno sostanze chimiche come acido ossalico, fosfati e chelanti.

Sebbene non esista una formula standard, è necessario leggere attentamente tutti gli ingredienti e le cose da fare e da non fare prima di applicare tali soluzioni. I trattamenti chimici disponibili sul mercato possono essere di grande aiuto, ma possono anche essere controefficaci. Quindi è meglio consultare un esperto prima di applicare tali soluzioni.

Sostituire le parti se necessario

Se una parte è irrecuperabile, è meglio sostituirla del tutto. Se continui con una superficie parzialmente arrugginita, il problema si aggraverà ulteriormente e la barca sarà inutile a lungo termine.

Dipingi la superficie della barca

Fonte: barche.com

Una volta che la corrosione è stata affrontata, è il momento di dipingere la superficie della nave. Prima di applicare la vernice, è fondamentale assicurarsi che la superficie sia liscia. Se la superficie non è liscia, la vernice apparirà a chiazze.

È prassi normale applicare due mani di vernice sulla superficie della barca. La maggior parte delle vernici ha un lubrificante o un materiale che respinge l'acqua. Quindi la vernice stessa è una protezione naturale contro l'ulteriore corrosione.

Applicare un lubrificante sopra la vernice

È d'obbligo utilizzare un lubrificante o una sostanza simile alla cera sulla superficie esterna della barca una volta terminata la verniciatura. Le sostanze simili alla cera e i lubrificanti respingono l'acqua. Quindi, anche quando la barca è a diretto contatto con l'acqua, l'acqua non si attacca alla barca. Quindi il contatto del corpo esterno con l'acqua sarà minimo. Poiché l'umidità è un componente chiave per la formazione di ruggine, un rivestimento ceroso farà in modo che l'ulteriore formazione di ruggine venga ritardata in modo significativo.

Ricorda sempre che prevenire è meglio che curare

In caso di corrosione è sempre utile ricordare che prevenire è meglio che curare. Quindi, una volta ripristinato il tuo vecchio barca, è necessario proteggerlo da ulteriori danni. Quindi ogni volta che attracchi la tua barca dopo una vela, devi pulirla.

La pulizia rimuove tutto il sale che si deposita sulla superficie esterna. Il sale assorbe molta umidità e, rimuovendo tutto il sale, si elimina essenzialmente il contatto della barca con l'umidità.

Inoltre, se si vuole minimizzare il problema della corrosione, è meglio scegliere una barca con carrozzeria in vetroresina piuttosto che una con carrozzeria in metallo. I metalli sono più suscettibili alla corrosione e quindi richiedono maggiore cura e trattamento per prevenire la corrosione.

Conclusione

Fonte: marineelectricsystems.net

La corrosione può essere un problema persistente nelle barche poiché il contatto con l'umidità è inevitabile. Tuttavia, puoi sempre adottare misure preventive, come pulire la superficie per rimuovere a fondo eventuali depositi di sale. Di tanto in tanto dovresti anche controllare i primi segni di corrosione. E se vedi dei segni precoci, non dovrebbe essere lasciato non trattato.

Sebbene il problema della corrosione sia ancora una sfida da affrontare, il restauro è possibile. Esistono alcune tecniche efficienti come la sabbiatura che possono affrontare efficacemente la ruggine. Tuttavia, se non puoi permetterti tecniche come la sabbiatura, puoi sempre applicare rimedi come trattare la superficie interessata con aceto e lievito.

tag:

Chi Siamo

Ti invitiamo a immergerti nella narrazione di innovazione, competenza e infinite possibilità. Clicca per scoprire il…

Post Correlati

Scopri post correlati che estendono la narrazione. La nostra selezione curata ti assicura di non perdere mai il contesto più ampio. Fai clic, leggi e approfondisci gli argomenti che stuzzicano la tua curiosità.

Post Recenti