Perché così tante aziende si trasferiscono in Arizona?

L'area metropolitana di Phoenix in Arizona è la rappresentazione definitiva di un mercato caldo. Negli ultimi anni, l'area ha riscontrato un interesse impareggiabile da parte delle aziende che cercano di trasferirsi. Inoltre, c'è stato un grande afflusso di individui, soprattutto dalla California.

Siamo tutti consapevoli degli elevati costi operativi in ​​America, che stanno mettendo a dura prova la maggior parte delle aziende. Si pone la domanda: dove possono trasferirsi le aziende che cercano di ridurre i costi? È qui che entra in gioco l'Arizona. Lo stato offre tasse più basse alle imprese, e quindi è un luogo ideale per le imprese cercando di tagliare i costi. Inoltre, lo stato offre una pipeline di manodopera altamente qualificata unita ad alti livelli di tecnologia.

Grazie ai grandi incentivi fiscali, alla manodopera qualificata e all'alta tecnologia, l'area è diventata un luogo competitivo in cui stabilirsi e far crescere le imprese. Il grande contesto imprenditoriale ha portato alla crescita economica, agli investimenti in capitale di lavoro, all'afflusso di persone e strutture e molto altro ancora. Inoltre, si prevede che la crescita della popolazione in Arizona sarà la terza più rapida della nazione e si prevede anche un'elevata crescita dell'occupazione.

Uno dei maggiori stimoli all'afflusso di aziende in Arizona sono state le politiche normative in California che hanno ostacolato la crescita delle imprese. Un tipico caso di carne di un uomo è il veleno di un altro uomo. I regolamenti hanno portato aziende importanti come Silicon Valley Bank, Lucid Motors, Gainsight e Weebly a spostare le loro operazioni dalla California all'Arizona.

Inoltre, l'area metropolitana di Phoenix sta guadagnando l'attenzione di molte aziende internazionali. Ad esempio, la Taiwan Semiconductor Manufacturing Company intende creare una struttura nell'area di Phoenix. Ciò comporterà la creazione di oltre 1,600 posti di lavoro. Inoltre, più società multinazionali si uniranno alla tendenza e stabiliranno le loro aziende nell'area.

La crescita del numero di industrie e aziende in Arizona e l'afflusso di persone dovrebbero avere una traiettoria ascendente negli anni a venire. Diamo un'occhiata al motivo per cui è così e perché le aziende avviano attività nell'area metropolitana di Phoenix.

Tasse commerciali

Fonte: manuale dell'imprenditore.co.uk

Lo stato dell'Arizona promette un sistema fiscale semplice e amichevole. Dal 2015 lo Stato ha messo in atto misure e direttive che hanno visto l'abbattimento delle tasse. A sua volta, lo stato ha aumentato le entrate e ha attratto più aziende.

La migrazione di persone e aziende nello stato ha anche portato a una crescita economica senza precedenti. Anche le casse del fisco si sono allargate grazie alle aliquote vantaggiose. Lo Stato dell'Arizona ha fissato la sua aliquota fiscale di cooperazione al 4.9% del reddito imponibile o $ 50. Inoltre, numerosi sono gli incentivi fiscali per le imprese. Ad esempio, le piccole imprese hanno ricevuto agevolazioni fiscali durante la pandemia. Ciò ha portato alla sopravvivenza di molte attività che avrebbero chiuso.

Lo stato offre tasse più favorevoli rispetto ad altri stati in termini di confronto. Ad esempio, la California ha fissato la sua tassa di cooperazione imposta all'8.84%. Inoltre, alcune città della California hanno un'aliquota dell'imposta sulle vendite combinata più elevata. Ad esempio, Los Angeles ha un tasso combinato totale del 9.5%. Questo è il motivo principale per il trasferimento di aziende dalla California all'Arizona.

D'altra parte, New York ha un'aliquota fiscale di cooperazione del 7.25% per le imprese con una base di reddito superiore a $ 5,000,000. Inoltre, Seattle introdurrà una nuova tariffa su tutti i guadagni superiori a $ 250,000. Inoltre, l'Oregon addebita un tasso del 6.6% sui primi $ 1,000,000 e un tasso del 7.6% sui guadagni superiori a $ 1,000,000. Questo mostra quanto siano favorevoli le tariffe in Arizona.

Stato del diritto al lavoro

Uno stato per il diritto al lavoro è uno stato che ha applicato una legislazione che garantisce che i lavoratori non abbiano diritto a pagare quote o tasse a un sindacato come condizione per l'occupazione. L'Arizona è uno degli stati con diritto al lavoro. Hanno adottato il sistema nel 1947. Ciò ha portato all'eliminazione della morsa del mercato del lavoro da parte dei sindacati.

Tuttavia, va notato che i sindacati offrono numerosi vantaggi ai membri, come lobbismo e negoziazione per salari e ambienti di lavoro migliori. Inoltre, la legge garantisce che i sindacati siano responsabili delle loro azioni. I membri possono andarsene a piacimento se ritengono che i loro interessi non siano rappresentati di conseguenza.

Il lusso di decidere di aderire a un sindacato o andarsene a piacimento ha portato a un aumento del livello di libero arbitrio. Questo rende i lavoratori più soddisfatti e disposti a lavorare nello stato. I lavoratori possono decidere se la direzione del loro sindacato è appropriata e se i sindacati rappresentano ciò in cui credono.

Accessibilità

Fonte: tombstonechamber.com

Niente è meglio di ottenere un'alta qualità della vita a prezzi convenienti. L'Arizona offre lavoratori con standard di vita elevati a tassi inferiori rispetto ad altri stati. Inoltre, il settore immobiliare è anche inferiore rispetto ad altre città per scopi commerciali.

In Arizona, lo spazio ufficio di classe A costa circa $ 30.79. D'altra parte, le tariffe in California per gli immobili commerciali di Classe A erano di $ 41 per piede quadrato alla fine del 2024. Inoltre, nella Bay Area di San Francisco, le tariffe erano superiori a $ 59.

Il fattore chiave che rende accessibile un'area sono i prezzi delle case, mentre il secondo fattore è quanto guadagnano i lavoratori. Secondo il team immobiliare locale Il gruppo Kay Grant, il prezzo medio per le case a Phoenix è di $ 475,000. Inoltre, il reddito familiare medio è di $ 69,100 con un rapporto tra i costi e il salario medio di 5.98.

Altre città occidentali offrono prezzi delle case più elevati. Ad esempio, la Bay Area di San Francisco ha un prezzo di casa di $ 1.2 milioni e un reddito medio di $ 121,722. D'altra parte, il reddito medio a Los Angeles è di $ 67,418, mentre il prezzo medio della casa è di $ 795,000, con un rapporto di costo di 11.8 rispetto al salario medio.

Pertanto, l'Arizona offre ai dipendenti la possibilità di acquisire una casa a un prezzo accessibile. Questo perché i dipendenti hanno più potere d'acquisto a causa del rapporto tra costi e salario mediano. Le imprese possono operare anche a costi favorevoli perché il salario medio non è molto alto. È una vittoria per tutti.

Considerazioni finali

Fonte: corpnet.com

Più che mai, gli americani sono alla ricerca di città favorevoli e convenienti. Ciò è vero soprattutto perché l'aumento dei prezzi delle case è superiore all'aumento dei salari. L'area di Phoenix in Arizona offre una vita accessibile con un buon ambiente per crescere la tua famiglia. Questo è il motivo per cui molte persone si sono trasferite qui.

Le aziende continueranno anche ad affluire nella Valley fintanto che avranno la garanzia di bassi costi operativi e maggiori profitti. Ciò è fattibile poiché le aziende possono accedere facilmente alla tecnologia, a dipendenti qualificati e istruiti e ridurre le tasse. Di conseguenza, ci si aspetta un continuo afflusso di più aziende e persino multinazionali.

tag:

Chi Siamo

Ti invitiamo a immergerti nella narrazione di innovazione, competenza e infinite possibilità. Clicca per scoprire il…

Post Correlati

Scopri post correlati che estendono la narrazione. La nostra selezione curata ti assicura di non perdere mai il contesto più ampio. Fai clic, leggi e approfondisci gli argomenti che stuzzicano la tua curiosità.

Post Recenti