Cos'è la dermatite periorale?

Bene, inizieremo dalle basi. Non è acne e non è anche eczema. La dermatite periorale è una condizione diversa. Di solito non ci prestiamo attenzione finché non è fuori controllo. Ora dovremmo parlare di più di questa condizione. Ad essere onesti, nessuno ha prestato attenzione a questa condizione fino alla recente situazione di pandemia quando eravamo nel blocco. La condizione periorale è più comune di quanto si pensi. È principalmente innescato dall'alto livello di stress, dal cambiamento degli ormoni come i cicli mestruali o dalla vita semplice stessa. Un altro fattore scatenante è la voglia di provare tutti i nuovi prodotti sul mercato, mentre è molto difficile identificare la condizione in tempo. A parte questo, è anche difficile combatterlo.

Questo è il motivo di questo post. Abbiamo fatto la ricerca e speriamo di aver trovato risposte a questo. Per sapere esattamente cos'è la dermatite periorale, come scoprirla e come curarla.

Quindi, per andare avanti, dobbiamo stabilire qual è la dermatite periorale. Come accennato in precedenza, non è acne non eczema. Tuttavia, si mescola facilmente con la dermatite periorale e si ottiene una diagnosi sbagliata. È davvero un grosso problema perché quando ti viene diagnosticato un eczema, ti vengono prescritti gli steroidi che, anche se curano dall'eczema, possono fare molti danni alla dermatite periorale peggiorandola.

Fonte: ncbi.nlm.nih.gov

Cosa puoi fare per differenziare queste condizioni? Secondo Semaforo rosso di Velgus la dermatite periorale è l'infiammazione della pelle. Inizia con il naso e si sposta verso la bocca. Come distinguere? La dermatite periorale è un'infiammazione della pelle che inizia intorno al naso e si sposta verso la zona della bocca. L'importante è arrivare dal dermatologo in quanto può stabilire subito la diagnosi. In questo caso, si consiglia di non rivolgersi al proprio medico per questo, ma è necessario rivolgersi allo specialista nel campo della dermatologia.

Volendo, in termini laici, è la rottura della barriera epidermica della pelle. La causa abituale di questo stato è lo stress, l'uso eccessivo del detergente, l'esagerazione con spray nasali e colliri.

C'è un'alta possibilità che tu l'abbia sperimentato in una forma maggiore durante il blocco e l'isolamento. È successo perché il livello di stress era più alto del solito. Un'altra causa è il consumo eccessivo di snack durante l'isolamento. Tra le altre cose, le pillole anticoncezionali sono state indicate come causa di questo stato. È soprattutto con le donne tra i 20 ei 30 anni. Tra le altre cause, vorremmo sottolineare le seguenti come la gravidanza, creme steroidee, dentifricio al fluoro e una crema solare che non si adatta al tuo tipo di pelle.

La cosa più importante è visitare il dermatologo o uno specialista della pelle che può fare la diagnosi professionale. Per quanto riguarda la prescrizione per il trattamento, dipende dallo stato della condizione. Di solito viene prescritto l'antibiotico. L'antibiotico non viene somministrato per combattere l'infezione, ma per riequilibrare la pelle e curare la condizione.

Da questo punto, si consiglia di dare un'alternativa alla routine della pelle, in altri termini, cambiarla. Puoi aggiungere siero di vitamina B come niacinamide o siero di vitamina C. Il ruolo delle vitamine è quello di riparare la protezione della pelle. Cos'altro è consigliato? Bene, dovresti optare per il detergente ricco di lipidi che aiuterà a rafforzare la barriera epidermica e la membrana cellulare.

Fonte:balmonds.co.uk

C'è una cosa fondamentale a cui prestare attenzione. Devi essere molto paziente perché la pelle spesso va davvero male prima che migliori. Quando diciamo pazienza, significa che è necessario eseguire il trattamento per almeno sei mesi per vedere che si verificano i cambiamenti.

Alla fine, suggeriamo (poiché la condizione è innescata principalmente dalla risposta o dallo squilibrio ormonale) di evitare la pulizia eccessiva e l'esfoliazione. La cosa migliore da fare è farlo due volte a settimana. Inoltre, è necessario ridurre l'uso di toner poiché questi prodotti seccano la pelle causando irritazioni.

Cos'altro puoi fare? Puoi cambiare le tue abitudini di vita. Dormi bene, una dieta sana, bevi molta acqua. Questo non solo migliorerà la tua vita, ma porterà la lotta alla fonte della dermatite periorale.

tag:

Chi Siamo

Ti invitiamo a immergerti nella narrazione di innovazione, competenza e infinite possibilità. Clicca per scoprire il…

Post Correlati

Scopri post correlati che estendono la narrazione. La nostra selezione curata ti assicura di non perdere mai il contesto più ampio. Fai clic, leggi e approfondisci gli argomenti che stuzzicano la tua curiosità.

Post Recenti